marzo 2019
VICTOR BØRGE
Victor Børge, nato a Copenhagen il 3 gennaio 1909 e morto a Greenwich il 23 dicembre 2000 è stato un musicista e comico danese naturalizzato statunitense.
È stato in particolare un comico musicale, che sfruttava le ottime capacità di pianista ai fini di intrattenimento, alternando monologhi a scherzi in musica e a sprazzi di autentico pianismo classico

Nacque col nome Børge Rosenbaum da una famiglia ebrea. I genitori, Bernhard e Frederikke Rosenbaum, erano entrambi musicisti, già all'età di tre anni Børge suonava il piano quasi come sua madre e fu presto chiaro che il piccolo era un giovane talento.
Debuttò nel suo primo recital pianistico all'età di soli 8 anni e nel 1918 e si aggiudicò un viaggio studio all'Accademia Reale Danese di Musica.

Il suo primo importante concerto è del 1926, dopo pochi anni trascorsi come concertista classico, cominciò a caratterizzarsi attraverso una innovativa e personale miscela di musica e comicità.
Viaggiò largamente in Europa e oltre alla comicità musicale, non mancò di mettere alla berlina il nazismo allora appena arrivato al potere in Germania.

Quando i nazisti, nel 1940, occuparono la Danimarca, Børge era in tournée in Svezia e così fu in grado di fuggire in Finlandia e da lì partì per l’America, Con appena 20 dollari in tasca.
In seguito, travestito da marinaio, Børge una volta ritornò in Danimarca durante l'occupazione per visitare la madre morente.
Sebbene Børge Rosenbaum non parlasse una sola parola d'inglese, riadattò i suoi spettacoli per il pubblico statunitense.

Cambiò il suo nome in Victor Børge e nel 1941 cominciò a lavorare nello show della radio di Rudy Vallee, ma fu presto assunto da Bing Crosby per il suo Kraft Music Hall..
Nel 1942 vinse il premio per il Miglior Artista Esordiente alla Radio. Poco dopo gli venne offerto un ruolo in un film con star del livello di Frank Sinatra (in Higher and Higher).

Attraverso il Victor Børge Show, sulla NBC, a partire dal 1946, Borge sviluppò alcune delle sue originali caratteristiche, come suonare mentre è distratto da altro, interagire direttamente con il pubblico oppure cominciare a suonare un brano classico, per esempio il Chiaro di Luna di Beethoven, e improvvisamente passare a un motivetto semplice e popolare, come Tanti Auguri.




Meloman

 
stampa articolo
Politica dei Cookie       -       Design & Animation: Filippo Vezzali - HTML & DB programming: Alain Franzoni